La Maratona virtuale…

Le bici e la solidarietà da sempre sono unite da un filo indissolubile, ed è per solidarietà che Romano Prodi a 81 anni ha scalato lo Stelvio.

L’ex premier ha faticato per contribuire alla causa della Maratona Alzheimer. Una manifestazione che quest’anno si correrà in maniera virtuale (a causa della pandemia da Covid-19) e che ha l’obiettivo di dar voce a tutte le migliaia di persone malate di Alzheimer.

Gli organizzatori della manifestazione non si sono infatti arresi alla situazione contingente e quest’anno hanno varato un’edizione virtuale.

Dopo l’iscrizione e il pagamento di una piccola quota i partecipanti si vedranno recapitare a casa la maglietta tecnica da indossare. Inoltre si avrà un codice con la quale registrandosi ad un app si contribuirà a far “girare” il contachilometri virtuale.

L’obiettivo è quello di arrivare a un milione di chilometri percorsi in tutte le parti del nostro bellissimo paese.

Grazie alla tecnologia infatti ogni potrà partecipare da qualunque località. Si potrà farlo correndo, camminando, andando in monopattino o in bici, insomma come meglio si crede.

I giorni a disposizione per “registrare” i propri chilometri virtuali saranno diversi. La manifestazione infatti partirà l’11 Settembre e terminerà il 21 settembre. Tutti i chilometri si sommeranno a quelli già percorsi fin dalla prima edizione della manifestazione (2012)

Volendo previa prenotazione si potrà partecipare anche in un circuito protetto all’interno del parco di Cesenatico. Le partenze in questo caso saranno scaglionate e avverranno solamente dal 11 al 13 di Settembre.

Per quanto mi riguarda mi sono immediatamente iscritto anche perchè in quel periodo conto di fare il periplo della Sicilia (uno dei miei biciprogetti 2020)

Saranno un migliaio di chilometri da “regalare”, e mi forniranno una spinta in più mentre pedalo sulle strade dellanostra bellissima isola.

E allora perché non faticare facendo sport con lo scopo di dar voce a tutti coloro che combattono una battaglia silenziosa?

Eventuali info su qui

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.