Io sto con Mario.

cane

Si può colpevolizzare un uomo onesto, per aver con il suo fucile ucciso un uomo.
Lo si può fare se l’uomo impazzisce e spara, anzi in quel caso è doveroso farlo.

Lo si dovrebbe fare un po’ di meno quando quell’uomo si sveglia di soprassalto nel cuore della notte, si sveglia perché quattro balordi sono entrati in casa sua, sono entrati in casa sua perché vogliono derubarlo.

La situazione di Lodi è esemplare del fatto che non sempre conviene però difendersi.
Forse Mario Cattaneo ha sparato alle spalle, forse poteva evitare e regalare ai ladri una decina di stecche di sigarette, forse gli conveniva rintanarsi dentro casa.

Non dimentichiamo però che il gesto scatenante è stato l’ingresso nel cuore della notte nel suo locale, un locale che l’anziano gestisce con passione, e che qualche notte fà alcuni scapestrati volevano “visitare”.

Ci colpa lo stato che non vigila? Ci colpa la legge che è troppa leggera con i “visitatori”? Ci colpa l’estrema sicurezza che pochi vanno in carcere per un piccolo furto? Non lo so chi ci colpa, ma almenoc secondo me, di certo non si può colpevolizzare un uomo che cerca di difendersi.

Domenico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *