Il voto senza …scelta!

regionali

E anche questa volta andremo a votare senza….scegliere.
Si è fatto un gran strombazzare della nuova legge elettorale, alla fine hanno (di nuovo) vinto coloro che impediscono agli italiani di poter scegliere a chi dare il loro consenso.

Probabilmente, anzi quasi sicuramente, la battaglia sarà a tre: un non candidabile, uno che l’ultima volta che è stato votato è stato quando è diventato sindaco a Firenze, e uno scelto online in una votazione che ha avuto prologhi dubbiosi.

Berlusconi, Renzi e Di Maio, tutti e tre accompagnati da una pletora di uomini e donne che non saranno scelti dagli italiani, ma che per la maggior parte dei casi sono stati “messi” li dai segretari.

In un paese serio gli elettori probabilmente li avrebbero mandati a quel paese, in Italia no, in Italia gli sfaccendati della politica hanno ancora il modo di dire la loro.

Ecco perché forse conviene.. andare via.

Domenico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *