Archivi del mese: aprile 2016

la giunta e le sue…delibere!

comune

Era da tanto che non parlavo delle delibere di giunta…
Su un noto social mi è saltata agli occhi una delibera di giunta, la delibera è la nr. 75 a firma del Sindaco Pappalardo, del vice Sindaco Venuto e dell’assessore Mondo.
La determinazione forniva un contributo di BEN 150,00 (CENTOCINQUANTA) euro al sacerdote della nostra parrocchia, lo scopo come si può leggere è quello “di farsi carico dell’accoglienza degli studenti exstracomunitari”.

Tra me e me anche condividendo la motivazione che sta alla base, mi è saltata agli occhi l’esiguità della somma, di certo con 150,00 euro si puo infatti accogliere ben poco, mi sono dato la giustificazione che forse di soldi ce ne sono pochi, e allora hanno fatto bene i tre esponenti politici a evitare grosse somme. (anche se penso alle indennità che continuano a incassare)

Siccome sono curioso sono andato a vedere l’albo pretorio del comune, e che cosa non mi salta agli occhi? Nello stesso periodo in cui si concedeva la “miseria” (perche di una miseria si tratta) al parroco, gli stessi esponenti politici deliberavano l’acquisto di 3000 euro di listoni per il lungomare (nr.79). Inquieto sono andato indietro nel tempo, e ho visto che il nostro comune ha speso 2.500 euro per due semafori (nr.51), 3.500 € per il rifacimento del sito (nr.27), 1.000 euro per l’acquisto dell’omino in ceramica sull’arco della nuova villa (nr.40) e 900 € per godere della musica della banda durante l’inaugurazione della suddetta villa (nr.48).

Non voglio essere polemico…..ma non era meglio che quei 150,00 euro eitavano di darli….?????

domenico

ps le delibere sono visibili sul sito istituzionale, per il resto….continuateli a votare!!!!!

Davigo e i politici.

davigo

Chi è Piercamillo Davigo?
Davigo è entrato in magistratura nel lontano 1978, da sempre si è occupato di reati finanziari, e in questa veste è stato un pezzo importante del pool di “mani pulite”, attualmente ricopre il ruolo di Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati, insomma non è un cretino.
Ieri alcune sue frasi hanno sollevato un vespaio, egli in un intervista al corriere della sera ha detto che i politici rubano piu di prima solamente che al giorno d’oggi non hanno piu vergogma.
Tutti dal PD al NCD si sono inalberati, non si può mica generalizzare, ci sono anche i politici onesti (dove sono non lo so!).
Non è forse vero? le ultime inchieste non lo hanno accertato? cosa c’e’ di male nel dire la verita?
tutte domande senza risposta.

domenico

Gli unici a difenderlo sono stati quelli del movimento cinque stelle….ci sarà un perche…..

Referendum si, referendum no!

referendum1

Il fatto che Renzi come indicazione di voto dia quella di “non andare a votare” personalmente mi fa un pochino “specie”. Il suo consiglio di Craxiana memoria (tutti ricordano il consiglio di andare a mare del 91 riguardo al referendum abrogativo) non credo sia degno di colui, che si è proposto agli elettori come il “rottamatore”.
Certo l’astensione è un diritto costituzionalmente riconosciuto, ma perche dire di non andare, a votare quando se non si è d’accordo si puo fare campagna elettorale per il “NO”.

Personalmente difficilmente mi sono astenuto dal voto, è un mio diritto e lo esercito meglio possibile, difficilmente mi fido di chi dice di non farlo, di conseguenza domenica io andrò a votare (per fortuna al referendum si può votare anche fuori comune) e personalmente votero SI

Domenico