Archivi del mese: ottobre 2015

Le sedie ci sono…le risposte no!

sedie

Ho postato questa foto su un noto social cercando risposte, l’ho fatto perché credo che la situazione fotografata che non è grave, ma è indicativa di cosa succede nel nostro paese, e per questo meritava una risposta sia da parte del Comandante della Polizia Municipale, sia dalla politica paesana. Le risposte secondo me dovevano giungere nello stesso modo con cui ho posto la domanda e per questo ho “taggato” il Comandante della polizia municipale di Spadafora, il Vice Sindaco (il Sindaco non ha un profilo facebook) e il vice presidente del Consiglio (il presidente del Consiglio non ha un profilo facebook).

Ebbene un riscontro è arrivata solamente da Grazia Sindoni (che ringrazio), certo non è stata una risposta ma una presa di coscienza, perché anche a lei è avvenuta la stessa situazione, per il resto nulla di nulla. Mi sono detto che forse chi non rispondeva non aveva visto la mia richiesta di “informazioni”, e allora prima di scrivere questo post ho ricontrollato. Ebbene non ci sono scuse….chi non risponde vede, ma evita il confronto, la motivazione perché lo faccia le disconosco ma di certo… le sedie rimangono e le risposte non arrivano!!!
domenico

la coerenza…ah questa sconosciuta!

non mi piace

Nella vita ci vuole coerenza, una coerenza dettata da senso di responsabilità e soprattutto dall’orgoglio di essere nel giusto. Personalmente non mi sono mai piaciuti i proclami che giustificano le scelte operate con l’eufemismo che sta dietro alla formula “lo faccio per il bene del paese”, penso infatti che dietro ci sia una precisa volontà personale, il bene del paese non esiste, esistono solamente considerazioni personali. Di solito poi non riesco a capire come il nero diventi bianco, e tanto meno capisco come ci si possa sedere a parlare di programmi, quando quei programmi si sono fino a qual momento combattuti.

Nella vita si fanno scelte, scelte che possono si essere cambiate (solo i cretini non cambiano idea), cambiamento che però non può avvenire in maniera troppo veloce e immediata. Per meglio esporre il concetto io sono bianco, posso si diventare nero negli anni, ma non prima di far passare il tempo e di permettere che il mio bianco passi dal grigio.
All’amico Nino la mia personale stima, l’opposizione non è la ricerca di entrare nell’amministrazione, ma rappresenta un controllo e un opposizione a un Sindaco che fin dalla campagna elettorale si è detto di non gradire.
Domenico

Magari tutti avessero la “retorica” della politica dal basso…

simbolo_movimento

Quando nacque il fenomeno del M5S, tutti guardavamo agli attivisti di Grillo con un po di bonomia, erano dei pazzi visionari che volevano la “buona politica” nelle istituzioni. Personalmente credevo che dicessero cose giuste, ma con un metodo sbagliato, mi sono dovuto ricredere. Non l’ho fatto perché qualcuno me lo ha imposto, ma solo perché mi limito ad analizzare i fatti. Quasi subito mi sono iscritto al sito del movimento più per curiosità che per altro, ho partecipato inviando qualche commendo nel loro blog, ho partecipato indicando chi secondo me doveva andare a Roma a scrivere le leggi, ho conosciuto qualche loro deputato e qualche senatore, e con loro abbiamo diviso (cosa più unica che rara con i “veri politici”) il prezzo della focaccia, acquistata in un noto locale della zona.

Sono iscritto e certificato da oltre 5 anni e forse questo fatto ha portato ad incrinare i miei rapporti con lo pseudopolico paesano. mi diverto a guardare il modo “urlante” con cui alcuni di loro fanno politica, e lo confronto con il ladrocinio che i “politici veri” fanno ogni giorno. Mi crogiolo a vedere come prendono di petto i problemi (vedi la trazzera dell’onesta) e li raffronto con le parole vuote e false dei nostri governanti. Mi inorgoglisco quando sento nelle intercettazioni che sono incorruttibili e penso alla lista degli indagati di tutti gli altri.
Sbagliano a volte ? forse si, chi non lo fa! Ma lo fanno in buona fede, quella buona fede che deriva dalla voglia di cambiare l’Italia e non di ….mangiarsela.
ps forse sarebbe ora che anche Spadafora avesse un suo meetup.

Domenico