Archivi categoria: cronaca

Ma come si fa….

Una domanda sorge spontanea quando si sentono certe cose: Ma come si fa?

L’assassino di Graziella Campagna, e non solo di lei, era in libertà condizionata, nonostante un ergastolo, ed è stato arrestato dai carabinieri di Firenze con l’accusa niente di meno che di traffico internazionale di stupefacente.

Insomma per essere pragmatici: un assassino che non ha mai smesso di delinquere

L’uomo 60 anni è rientrato immediatamente in carcere, e ci mancava!!!

La domanda però è quali sono i percorsi che portano all’ottenimento della libertà condizionata? Chi controlla che il criminale a cui questa viene concessa si sia redento o che almeno non delinqui più? E ancora chi controlla che si guadagni da vivere in maniera onesta?

Di fatto uomini e donne sono morti per mano di quest’assassino, un assassino che per fortuna questa volta ritorna dritto dritto da dove era uscito.

Il rientro in carcere non deve far dimenticare la gravità di quanto successo, e soprattutto dovrebbe portare all’allontanamento di chi ha sbagliato, perchè chi ha sbagliato (volontariamente o inconsapevolmente) è più colpevole del colpevole stesso.

Domenico

Il voto senza …scelta!

regionali

E anche questa volta andremo a votare senza….scegliere.
Si è fatto un gran strombazzare della nuova legge elettorale, alla fine hanno (di nuovo) vinto coloro che impediscono agli italiani di poter scegliere a chi dare il loro consenso.

Probabilmente, anzi quasi sicuramente, la battaglia sarà a tre: un non candidabile, uno che l’ultima volta che è stato votato è stato quando è diventato sindaco a Firenze, e uno scelto online in una votazione che ha avuto prologhi dubbiosi.

Berlusconi, Renzi e Di Maio, tutti e tre accompagnati da una pletora di uomini e donne che non saranno scelti dagli italiani, ma che per la maggior parte dei casi sono stati “messi” li dai segretari.

In un paese serio gli elettori probabilmente li avrebbero mandati a quel paese, in Italia no, in Italia gli sfaccendati della politica hanno ancora il modo di dire la loro.

Ecco perché forse conviene.. andare via.

Domenico

ma come si fa……

SAC-Hold_hands_0

Oggi vorrei parlare di un fatto che mi ha colpito particolarmente in questo periodo di vacanze.
È successo in provincia di Reggio Emilia dove due figli (un maschio e una femmina) hanno lasciato la madre (76 anni) fuori al freddo e al gelo (-3 gradi)

La signora che per giunta aveva problemi motori è stata buttata fuori i casa con la figlia, quest’ultima si è giustificata con i carabinieri dicendo che si era messa d’accordo con il fratello che doveva passare, fratello che a sua volta si è….. dimenticato.

Ora io dico …..ma come si fa?

Ricordarsi dei nostri genitori dovrebbe far parte del nostro modo di essere, soprattutto se questi sono anziani, perché non ha senso essere buonisti a parole se poi con i fatti si fa tutto il contrario…..

Domenico