Archivi categoria: spadafora

Five starssssssssss

Undici milioni di italiani hanno deciso di votare il movimento cinque stelle, ma undici milioni di italiani non bastano a governare da soli….e allora?

Di Maio ha una strada da seguire quello di un accordo politico, non potrà certo aspettarsi di trovare i voti in parlamento senza dare qualcosa a chi eventualmente lo appoggerà….sceglierà questa strada contraddicendo uno degli ideali del movimento, quello del “Nessuna alleanza MAI!!!”?

Nei prossimi giorni secondo me si decideranno le sorti di un movimento, quello di undici milioni di persone che sono scontenti dei partiti tradizionali, i vertici grillini dovranno però fare attenzione a non diventare proprio come quei partiti che osteggiano.

Spadafora intanto plaude all’elezione della prima senatrice della zona, complimenti a Barbara per averci sempre creduto, lo scranno senatoriale è per questo del tutto meritato.

Domenico

I teatrini spadaforesi….

ars

Dopo le elezioni regionali abbiamo assistito al solito teatrino spadaforese, con molti “politici” paesani (o pseudo politici) che hanno alzato le mani al cielo dicendo che non potevano mantenere le promesse fatte, perché il loro “santo” non era salito in paradiso (vedi ARS).

Chi ne capisce sa che il loro “”santo” in paradiso non ci sarebbe potuto mai salire, visto che la lista dove stava era fortissima e soprattutto vista anche la diminuzione di appeal, spesso dovuto proprio a molti politici paesani (o pseudo politici), che nel passato hanno promesso senza mantenere.

Ma il teatrino imponeva un interessamento plateale e incondizionato e cosi è stato. Il teatrino imponeva ricucire i fili con alcuni ex amici (evviva la coerenza) e cosi è stato. Il teatrino spero adeso imponga un’uscita definitiva (ma cosi non sarà).

E allora continuiamo con i teatrini, d’altronde la politica, quella sbagliata, si poggia su questo e soprattutto su promesse che come nelle migliori sceneggiature non saranno mai mantenute.

Domenico

Teneteveli…..

spadafora

Mentre nei paesi civili si incentiva il verde a Spadafora si tagliano gli alberi.

Il taglio al di la dell’ingiustificabile mancanza di attenzione per il verde, è lo specchio di un amministrazione che non riesce a pianificare nessuna manutenzione, ne quella delle strade, ne quella del verde pubblico, ne quella della pulizia del paese.

La situazione di fatto è sotto gli occhi di tutti, assessori che fanno tutto meno che quello per qui sono pagati ogni mese, Sindaco che “vivacchia” ormai dal 2009 pregiandosi dei voti che ha conquistato, consiglieri (tutti) che praticamente risultano assenti ingiustificati.

Basta fare un giro per il paese, pulizia zero, puzza in tutto il lungomare, spiaggia inguardabile, strade intransitabili e tutto nel più assordante silenzio.

Complimenti a tutti, d’altronde non ci resta che l’ironia.

Domenico